Paolo Barnard sull’ Euro: quando la censura arriva a San Marino …

Doveva andare in onda Venerdì 13 Maggio sulla TV di San Marino, come annuncia il giornalista in questo TG.
E invece ZAC

Il video tratto da youtube grazie a 4evermezz che lo ha recuperato dalla copia cache della Tv di San Marino, è stato oscurato e l’intervista completa non è andata mai in onda …

Lo fa notare Paolo Barnard:

***

Cazzo! Sono un mito. Era scontato che tutti i media nazionali italiani non mi volessero più vedere neppure dipinto.

Ma che mi prendessero a pedate anche quelli di San Marino….. cazzo! non ci posso credere! Anche loro. Sono un mito.

Tre coraggiosi redattori della sopraccitata televisione mi avevano intervisto sul Trattato di Lisbona e sulla crisi dell’Euro. Era per uno speciale del venerdì. Ok? Il promo con la mia faccia compare sul sito della stimata televisione sanmarinese… per due ore. Poi scompare! Un mito! E io scomparirò dallo speciale.

Carmen? (Lasorella) Che fine ho fatto direttore?

La prossima sarà che fanno una legge ad personam per impedirmi di avvicinarmi a più di 6 chilometri da una testata, incluso Topolino.

Sono un mito.

***

Non so se le informazioni di Barnard siano corrette o meno, ma penso che se debbano essere smentite sia possibile farlo con un contraddittorio e non semplicemente tagliandole via …

Se ne discute su ComeDonChisciotte, per chi fosse interessato …

Ma per la TV sono troppo scomode!

O no?

🙂

Be Sociable, Share!

Facebook comments:

3 pensieri su “Paolo Barnard sull’ Euro: quando la censura arriva a San Marino …

  1. Barnard si deve rendere conto che parlare chiaro è contro la legge. No, lui imperterrito dice tutto quel che pensa (cavolate comprese). Altro che mito Barnard, dicci la verità, dicci che stai tentando la scalata al record di censura giornalistica… Non ce la farai mai! C’è chi sta molto, ma molto peggio.

  2. Quello che è curioso, cara S., è che normalmente la censura porta anche una certa notorietà. Vedi Grillo, la Guzzanti o Luttazzi. Ma Barnard non mi sembra avere né qualche qualità dal punto di vista artistico, né lasci spazio ad un po’ di ironia.

    E’ proprio crudo crudo. E sembra anche destinato ad essere praticamente ignorato da tutti.
    Per quanto sia spesso critico nei suoi confronti devo dire che un po’ mi dispiace. Sembra essere come l’ultimo dei Mohicani …

  3. Non mi sembra poi così tanto strano. Anzi per niente.
    Di sicuro non lo aiuta il muro che si è costruito intono, e quel sito bloccato in cui nessun commento è permesso.
    Lui stesso, nonostante a parole dica altro, si pone su un piedistallo invalicabile.
    Scrive, monta, smonta, cancella pezzi scritti, etc.
    Se invece di rispondere via mail lo facesse su un sito non sarebbe meglio?

    Inoltre non so quanto la notorietà gli porterebbe giovamento.

Usa un indirizzo email valido e raggiungibile. Grazie