Ricordo di Frank Zappa

Il 4 Dicembre del 1993 moriva Frank Zappa.
La sua idea della musica era del tutto originale.

Ho visto un suo concerto a Milano, è rimasto impresso nella memoria, come il suo disco con la copertina disegnata da Tanino Liberatore, e un altro mito: the UTOPIA.

Era dissacratorio in tutti i sensi e negli ultimi tempi della sua vita, già gravemente malato, dimostrò di non aver perso la sua vena polemica, annunciando, come già fatto qualche decennio addietro, di volersi candidare alla Presidenza degli Stati Uniti, in aperto dissenso con la politica dell’ex Presidente Reagan e con quella di George H. W. Bush con questo slogan:

“Potrei mai far peggio di Ronald Reagan?”.

Grazie per tutte le emozioni che ci hai lasciato, l’energia, i ricordi e la musica che ancora ci stupisce.

Una nota curiosa, sempre in relazione al 4 Dicembre, ma nel 1971.

In quella data era previsto un concerto di Frank Zappa & The Mothers of Invention a Montreux, in Svizzera.

Uno spettatore lanciò un razzo e tutto andò a fuoco. I Deep Purple stavano registrando un disco e da quell’episodio nacque la mitica Smoke oon the Water.

Ecco le parole, che forse pochi hanno notato:

We all came out to Montreux
On the lake Geneva shoreline
To make records with a Mobile
We didn’t have much time
Frank Zappa and the Mothers
Were at the best place around
But some stupid with a flare gun
Burned the place to the ground
Smoke on the water, fire in the sky

Qui leggete tutta la storia

Be Sociable, Share!

Facebook comments:

Usa un indirizzo email valido e raggiungibile. Grazie