La bugia più grande di Berlusconi.

Io direi che a casa mia non posso fare quello che voglio.

Per esempio non posso uccidere un parente, e neanche picchiarlo, o violentarlo, non posso neanche insultare il vicino di casa che si trova ospite in casa.

La propria casa non è un luogo extraterritoriale. Anche a casa propria le leggi vanno rispettate.

E il Presidente del Consiglio dovrebbe saperlo.

Oppure assolviamo chiunque compia un reato in casa …

Che ignoranza! Che presa in giro! Che mala fede! Che vergogna!

Articolo correlato:

Non dargliela (vinta) Ruby!

Le bugie di Berlusconi. Il miracolo de L’Aquila è solo propaganda.

Be Sociable, Share!

Facebook comments:

Usa un indirizzo email valido e raggiungibile. Grazie