Cannabis libera !

Cannabis libera
di Vincenzo Sparagna – 19-07-2012
Che il proibizionismo sulle droghe abbia totalmente fallito è noto da moltissimi anni. Per non ricordare solo il buon Pannella e i radicali, faccio modestamente osservare che io stesso, dirigendo Frigidaire, sono stato processato varie volte negli ultimi trenta anni per aver sostenuto legalizzazione e liberalizzazione (una volta addirittura per “incitamento alla coltivazione di marijuana”). Infine, appena un anno fa, abbiamo pubblicato su Frigidaire n.236 la traduzione integrale del documento della Commissione ONU che sollecita tutti i governi ad abbandonare il proibizionismo. La legalizzazione, secondo l’ONU, è urgentissima non solo per stroncare l’immenso mercato nero che moltiplica i capitali mafiosi, ma per contrastare la diffusione delle droghe stesse, che il proibizionismo ha fatto crescere a dismisura. Ma cosa conta l’ONU? Niente. Invece oggi, lettrici e lettori cari, è un gran giorno. Perché di queste ovvietà si sono accorti anche due “grossi calibri” come Roberto Saviano e Umberto Veronesi. E questo fa agitare come rane percorse da corrente elettrica i commedianti dell’informazione. Infatti se a dire certe cose sono i vituperati Pannella o gli irriducibili Sparagna o i commissari ONU… chissenefrega! Ma se a ripeterle sono i Saviano e i Veronesi è un’altra musica! Comunque, anche se questo conformismo neotelevisivo fa un po’ senso, la presa di posizione delle due celebrità è un’ottima notizia. Perché l’importante è che si arrivi presto a una svolta radicale, legislativa e culturale. Basti dire che un terzo dei detenuti italiani (tutto il mostruoso di più delle nostre carceri) sta in galera per reati connessi alle droghe e che i processi per questioni di droga sono molte centinaia di migliaia. I ministri tecnici, i legalitari alla Di Pietro, i duellanti democratici Bersani e Renzi e le tante sinistre all’alba o al tramonto si diamo una smossa! Li vogliamo togliere ‘sti miliardi alla mafia o no? Potremo mai farci una canna di erba coltivata sul balcone invece che comprata dalla mafie ? Le chiacchiere stanno a zero, i consumatori abituali in Italia sono circa sei milioni, in Europa almeno sessanta: è arrivato il momento di piantarla!
(Editoriale pubblicato anche sul settimanale “Gli Altri” il 9 luglio 2012)

Riprendo e condivido integralmente questo articolo di Vincenzo Sparagna.

Le indicazioni dell’ONU interessano a qualcuno?

Pur non consumando Cannabis trovo assurdo che essa sia proibita.

Aggiungo qualche dato banale:

morti per sigarette in Italia: 80.000 all’anno

morti per alcool in Italia: 20.000 all’anno

Morti per Marijuana?

Io penso che bisognerebbe rifletterci per davvero!

FIRMA LA PETIZIONE e DIFFONDI !

Articoli correlati:

Ipocrisia della lotta alla droga

Caro Giovanardi, io sono un imbecille e tu sei un mascalzone!

Be Sociable, Share!

Facebook comments:

29 pensieri su “Cannabis libera !

  1. Proibire è uguale a incoraggiare!
    Se avessero un briciolo di cervello capirebbero che proibire serve soltanto ad aumentare il desiderio di trasgredire alle regole, chi ha dei figli questo lo sa benissimo e anche non avendoli sarebbe stato sufficiente guardare al periodo del proibizionismo americano.
    Grazie a questi falsi moralisti, pieni di ideologie integraliste e faziosi preconcetti: A breve avremo un paese pieno di giovani disoccupati, disperati e tossicodipendenti-eroinomani.
    Un popolo di ragazzi pronti a tutto, in cerca di un modo qualsiasi di procurarsi denaro per la loro dose di eroina quotidiana, torneranno di moda anche le overdose, le siringhe e l’AIDS: Aumenteranno in modo esponenziale i detenuti tossicodipendenti, i reati di furto, le rapine e gli scippi.
    Mentre se i giovani avessero il permesso di coltivare, per uso personale, un po di marijuana avrebbero un comportamento estremamente rispettoso delle regole, starebbero attenti a non perdere questo diritto, a non compromettere la loro situazione e la loro condotta potrebbe essere realmente controllata.

    Intanto, grazie al sig. Giovanardi, l’Italia non è mai stata cosi piena di droghe pesanti, a un prezzo cosí basso e la mafia nonostante la crisi economica sta facendo affari d’oro.
    Mentre si stanno aprendo nuovi caffee-shop anche a Maastricht nel cuore economico dell’Europa e ripetere l’esperienza in altri paesi europei.

    Cafebabel.it – Più canne e meno ipocrisia, Praga la nuova Amsterdam
    Giornalettismo – C’è della ganja in Danimarca libera
    Swiss cannabis smokers will be allowed to grow four marijuana plants each (to stop them buying drugs illegally)
    Swissinfo – Italia: Guerra contro la droga, un fallimento e l’esempio svizzero
    Svizzera – Legge sugli stupefacenti. Revisione procedura della multa disciplinare – pdf

    Adesso in Svizzera il possesso (uso personale) e la coltivazione di marijuana (fino a 4 piante) è punibile soltanto con una piccola sanzione amministrativa di 100 CHF, pari a 82 €.
    Mentre, la marijuana terapeutica, in Svizzera, viene venduta in farmacia e on line.

    “La lotta contro il consumo di canapa mediante il ricorso a sanzioni penali comporta tuttavia un impegno notevole per la polizia e la giustizia, spesso considerato eccessivo rispetto alla gravità del reato commesso, soprattutto quando gli autori sono persone adulte che fanno un uso moderato di tale sostanza senza porre problemi particolari dal profilo sociale.”

    Altra cosa sono le punizioni in Italia: (In Italia, la coltivazione di una pianta di cannabis, “anche per scopo terapeutico”, può essere punita con 6 fino a 20 anni di carcere e multe di migliaia di euro).
    Se vogliamo veramente che i giovani Italiani non si rifugino nello sballo dobbiamo occuparli, farli diventare soggetti attivi della società, non sbatterli in prigione per pochi grammi di marijuana, per la malattia dell’avvilimento e della mancanza di un futuro.

    Il dipartimento di Giustizia statunitense DEA, tramite il giudice Francis L. Young, afferma nel (Conclusions of law and Decision of Administrative Law Judge Francis L. Young, Administrative Law Judge), del 6 settembre 1988

    “Quasi tutti i farmaci hanno effetti tossici e potenzialmente letali. Ma la marijuana non è una sostanza “del genere”. Non vi è alcun record nella vasta letteratura medica che descrive una provata, documentata fatalità cannabis-indotta.
    Questa è un affermazione notevole. In primo luogo, il record sulla marijuana racchiude 5000 anni di esperienza umana. In secondo luogo, la marijuana adesso è utilizzato quotidianamente da un numero enorme di persone in tutto il mondo. Le stime indicano che da venti milioni a cinquanta milioni di americani, di routine, anche se illegalmente, fumano marijuana senza il beneficio della diretta supervisione medica. Eppure, nonostante questa lunga storia di utilizzo e il numero straordinariamente elevato di fumatori sociali, semplicemente non ci sono rapporti medici credibili suggeriscono che il consumo della marijuana abbia causato un decesso.
    Al contrario l’aspirina, un medicinale da banco comunemente usato, provoca centinaia di morti ogni anno.”

    http://www.druglibrary.org/olsen/MEDICAL/YOUNG/young.html
    http://clear-uk.org/pcc-complaint-the-mail-on-sunday-13th-march-2011/

    Secondo il Prof.Leslie Iversen, professore di Farmacologia all’Università di Oxford e attuale presidente del Consiglio consultivo per le misure sulla droga, nel suo libro “The Science of Marijuana”, dice:
    “Il tetraidrocannabinolo* è un farmaco molto sicuro.
    Animali da laboratorio (ratti, topi, cani, scimmie) possono tollerare dosi fino a 1000 mg / kg (milligrammi per chilogrammo).
    Questo sarebbe equivalente ad una persona di 70 kg deglutisse 70 grammi di droga, circa 5.000 volte più di quanto sia richiesto per produrre un effetto elevato.
    Nonostante il diffuso utilizzo illecito di cannabis, sono molto poche le persone che muoiono per overdose.
    In Gran Bretagna, le statistiche ufficiali del governo, sono di cui cinque morti per cannabis nel periodo 1993-1995, ma un esame più attento di questi decessi ha dimostrato di essere causate dall’inalazione di vomito e che non poteva essere direttamente attribuiti alla cannabis (House of Lords Report, 1998).
    In confronto con gli altri farmaci comunemente usati e sostanze ricreative tali statistiche sono impressionanti.”

    *(Il tetraidrocannabinolo “delta-9-tetraidrocannabinolo” o THC” è il principale ingrediente attivo della cannabis)
    Tratto da: PCC Complaint. The Mail On Sunday, 13th March 2011 (In denuncia all’articolo del Sunday del 13 Marzo 2011), di – Peter Reynolds

    Uso terapeutico della cannabis. UK – Il rapporto della Camera dei Lord
    Free eBook Osford Pubblication – Science Cannabis (Leslie L. Iversen – inglese pdf

    Dobbiamo sempre considerare che stiamo parlando di una pianta medicinale, psicoattiva ed efficace nella cura di più di trenta “più e meno gravi” patologie: Nonostante ciò, la sua tossicità è ridicola (LD50 1:20.000 – 1:40.000) rispetto alla maggior parte dei farmaci, ovvero, “per uccidere è necessario assumere tra le 20.000 e i 40.000 volte la dose necessaria a dare un effetto terapeutico o ludico”:

    Attualmente si stima che LD-50 della marijuana è di circa 1:20000 o 1:40000. In termini più semplici questo significa che al fine di indurre la morte di un fumatore di marijuana, egli avrebbe dovuto consumare 20.000 a 40.000 volte tanta marijuana quanto quella che è contenuto in una sigaretta di marijuana. Nei dati forniti dal NIDA le sigarette di marijuana pesano circa 0,9 grammi. Teoricamente, un fumatore dovrebbe consumare quasi 1.500 once (pari a 20/40 kg) di marijuana (assunti) in circa quindici minuti per indurre una risposta letale.

    http://clear-uk.org/pcc-complaint-the-mail-on-sunday-13th-march-2011/

    Gli Americani studiano la cannabis fino dal 1930 e nonostante questo, in questi studi, tutti dicono il contrario di tutto: Io “personalmente” mi fido soltanto di quelli più seri: Igor Grant è uno dei più autorevoli studiosi.

    “Siamo stati tutti un po ‘sorpresi dalla nostra scoperta, soprattutto perché c’è stata una polemica per alcuni anni se a lungo termine, l’uso della cannabis provoca danni al cervello”, afferma il capo ricercatore e psichiatra Igor Grant: “Suppongo che ci aspettavamo di vedere alcune differenze nelle persone che erano pesanti consumatori, ma in realtà le differenze erano minime.”

    Webmd.com – mental-health news – Heavy marijuana use doesnt damage brain

    Lester Grinspoon, in America, è stato il primo a prescrivere litio nei disturbi bipolari, è un ex psichiatra di Harvard Medical School ha studiato l’uso medicinale della marijuana a partire dal 1960 e ha scritto due libri sull’argomento, dice che:
    “Mentre la ricerca di Grant fornisce ulteriori prove sulla sua sicurezza.”
    «La marijuana è una droga molto sicura e non tossica in grado di trattare efficacemente circa 30 diverse patologie.Prevedo che diventerà l’aspirina del 21° secolo, sempre più persone riconoscono questo».
    Lester Grinspoon – Professore Emerito Università di Harvard

    Ps. Il termine DROGA, in inglese, riguarda tutti i farmaci ed i medicinali; L’eccezione italiana di “DROGA” ha creato e crea numerosi fraintendimenti, soprusi e pregiudizi

  2. E’ l’unico modo per sconfiggere le mafie milionarie grazie alle droghe.
    Ma nessun governo vuole rinunciare al beneficio che lo riguarda.
    Cristiana

  3. Eccoli qui i problemi di oggi:matrimoni gay e legalizzare la marijuana.
    I gay c’erano anche trent’anni fa ,ma le pressioni che ci sono adesso per i matrimoni non c’erano,come non c’erano i gay pride.Stesso discorso per la droga.I miei genitori (che sono comunisti) mi dicevano sempre che se si accorgevano che assumevo anche la droga piu leggera,mi avrebbero preso a calci nel sedere,e a distanza di 30 anni li ringrazio ancora per questi insegnamenti. Adesso se sgridi o dai un ceffone ad un figlio tossicodipendente,ti danno del fascista perchè è diventata una società di totali rincoglioniti.
    E poi sono sempre convinto che dietro a tutta questa pressione per matrimoni gay e marijuana ci siano potenti lobby (con ogni probabilità ebraiche).Sui dati riportati sopra, mi fido poco, ognuno pubblica solo quello che gli fa comodo.

  4. Ciao anglotedesco! Se credi che i problemi di un figlio tossicodipendente possano essere affrontati con un ceffone in modo utile si vede che, per tua fortuna, sei molto lontano da questo tipo di problemi.
    Credi forse che i genitori di chi ha avuto la sfortuna di diventare un tossicodipendente abbia raccomandato ai figli di usare la droga?
    Quanto ai gay, sorvoliamo. Quando hai voglia mi spieghi cosa c’entrano le lobby ebraiche (?!?)
    A quali dati non credi?
    A 80.000 morti per sigarette?
    Ne hai qualcuno differente?
    Una domanda semplice: ma tu fumi?

  5. Se i tuoi genitori ti avessero dato dei calci nel culo per farti diventare più rispettoso dei diritti degli altri sarebbe stato molto meglio!
    Non occorre che tu sgridi o dia un ceffone a qualcuno per essere considerato un fascista, se ti rileggessi un paio di volte te ne renderesti conto:
    Purtroppo anche gli indvidui come te hanno i loro diritti di parlare e anche tu hai il diritto di portare la razza umana sempre più in basso nel gradino dell’evoluzione morale e spirituale della specie.
    Tu consideri un figlio un possesso un oggetto da modellare a forza di calci e schiaffoni (devi essere un genitore modello?!), capisco il tuo problema, le lobbie ebraiche e omosessuali stanno minacciando la tua autorità e la tua libertà (quella di poter raccontare barzellette su ebrei e froci) e di sfogarti picchiando tuo figlio o un finocchio di tanto in tanto.

    Non preoccuparti i tuoi amichetti Giovanardi, Fini e fascisti hanno lasciato per te ancora i drogati ed i negri da poter picchiare quasi impunemente, potresti persino entrare nei carabinieri, dove ogni tanto, un drogato come Stefano Cucchi, capita (per passare una serata in allegria):
    Cosa c’è di meglio che spezzare la schiena a un drogato, o sparare a qualche negro, per sentirsi un vero uomo!

  6. Delle due risposte, sicuramente la piu accettabile è quella di Giosby anche se non siamo d’accordo ,ma è lo stesso , lo ritengo una persona saggia e su Paolo Barnard ha ragione e poi magari piu a avanti discuteremo su alcune cose. No,non fumo.

    Per quanto riguarda Marco G. ,fa parte di quel 90% di persone (giosby no) che invece di usare il cervello, lo vende, si fa condizionare e si lascia andare a discorsi ridicoli.Mi stai dando del fascista? stai dando del fascista ad uno di sinistra che però non si vede in quella italiana perchè troppo ipocrita.Stimo Ed Milliband partito laburista inglese che se facesse certi discorsi in Italia verrebbe scambiato per il nuovo Duce.In altri paesi caro Marco, se una cosa è giusta è giusta senza ,non c’entra se è di sinistra o di destra,a differenza di questo paese di cretini. Mi hai detto delle cose assurde.I miei amici Fini e Giovanardi? Spesso vado a litigare con i fan di Barnard perchè attacco il Pdl ,perchè l’ex Report si vede chiaramente che gli sta leccando il culo.Ho dovuto chiudere i commenti sul mio sito Myblog perchè sono stato preso di mira da dei fascistelli dandomi del massone, topo di fogna e uno che vuole la democrazia. Ma come ti permetti di dire che io voglio la violenza sui neri o che vuole la morte di Cucchi? Io voglio solo il rispetto delle regole ,voglio che quei poliziotti della Diaz vengono puniti in modo esemplare,anche chi ha ucciso Cucchi.
    E poi ti do un consiglio,guarda il mio canale di Youtube e anche al mio blog, con me il fascismo non c’entra nulla e anzi ho criticato Sonia Alfano per aver partecipato ad un convegno organizzato da Forza Nuova dove era presente Roberto Fiore.
    Io sono una persona a 360 gradi amico mio, tu molto probabilmente no.

  7. Scusate se intervengo, ma caro anglotedesco se scrivi delle cose un po’ fascistoidi poi non ti meravigliare se Marco G. ci va giù pesante…

    Ti condivido un poco Marco. Non mi va bene quando scrivi che

    “Purtroppo anche gli indvidui come te hanno i loro diritti di parlare…”

    Abbiamo TUTTI diritto di parlare, e per fortuna abbiamo gli strumenti della dialettica per confrontarci con le opinioni degli altri.

    Non vedo tanto il nostro anglotedesco come uno a 360 °, se si appella alla violenza sui figli (in Italia non abbiamo ancora una legge a protezione dei minori come in altri 15 stati Europei … da La violenza domestica sui minori in Italia
    Quanto ai matrimoni gay e al fumo della marjiuana, non vedo proprio cosa dovrebbe disturbare ad un uomo di larghe vedute (addirittura 360°), cioè in che modo verrebbe lesa la tua libertà?

    Ancora, anglotedesco, tu affermi che se uno non picchia i figli è un “rincoglionito” ?!?

    Forse tornare da papà a lezioni diritti umani, per cui i vecchi comunisti italiani si sono sempre battuti, non ti farebbe male …

    Ciao, a entrambi…

  8. Aggiungo anglotedesco, metti in discussione i dati sui morti per alcool e tabacco, ma potresti propormene diversi, visto che ti fidi poco?
    Io, in qualunque fonte, trovo dati simili.
    Tu dici che ti fidi poco ma in base a quali informazioni?
    Dai tuoi 360° di vedute dovresti vederne di cose, no?

  9. Non ti devi scusare Giosby se intervieni, è tuo il blog,ci mancherebbe altro…

    Rispondo per l’ultima volta perchè non mi piace cercar di convincere la gente, se uno la pensa diversamente amen e poi non voglio intervenire troppo,se qualcuno vuole rispondermi lo faccia all’indirizzo email:anglotedesco@libero.it, sul mio canale di youtube che ho inserito sopra o al blog di blogspot e netlog con questo nick.

    Scusami Giosby ma quale sarebbero le cose fascistoide che ho scritto? I calci nel culo sono un modo di dire, come dicevano spesso i nostri nonni ai nostri padri per mettere in riga il figlio,mica sto parlando di far male al proprio figlio dai… Il coglione non è riferito a chi non picchia i figli ma a chi ragiona con la mentalità da partito senza ragionare con il proprio cervello.Sarebbe piu utile fare cittadino contro politico e non sinistra contro destra.

    TOSSICODIPENDENTI

    Chiedo scusa:ma in questa “democrazia” è ancora possibile preferire avere un figlio sano che tossicodipendente?
    Chi mi da del fascista , gli auguro di avere un figlio tossicodipendente che tutti i giorni lo meni per comprarsi la droga. Conoscono genitori che hanno lavorato una vita per tirar su al meglio i propri figli e si ritrovano ad essere trattati come dei cani.Tutti i giorni saltano fuori storie di persone anziane picchiati da questi “criminali” e io sto dalla parte degli anziani.Sperando che sia ancora possibile…

    LA BUFFONATA CHE CHI VUOLE IL RISPETTO DELLE REGOLE,E’ DI DESTRA…

    Marco si è dimenticato di aggiungere il magistrato oltre al carabiniere o poliziotto,magistrato come Giancarlo Caselli che con gli anni ha dimostrato di essere a 360 gradi (anche Forza Nuova l’ha criticato a Milano allo spazio Melampo), era un grande magistrato per la sinistra,poi ha avuto il torto di toccare i No Tav e allimprovviso è diventato un infame.
    Al ridicolo non c’è mai limite:ti dicono se sei di destra se vuoi il rispetto delle leggi e poi però pretendono che le rispetti Berlusconi e i loro avversari politici.Io odio berlusconi perchè non rispetta le regole e si è fatto le leggi su misura per salvarsi e gli ho dedicato molti post contro di lui, a differenza di Paolo Barnard che preferisce fare post sulle donne…Secondo me di droga ne assumono al di sopra della norma…
    E poi l’ipocrisia. Se vedo mio figlio che piscia contro una vetrina o che ruba qualcosa al supermercato anzichè pagare non devo tirargli un ceffone? O gli devo dire bravo rivoluzionario? Se qualcuno violenta le mogli di Ferrero,Diliberto, stai tranquillo che si lamentano anche loro.Finiamola con le falsità.

    OMOSESSUALI

    Guarda che io non mi strapperei i capelli se venissero introdotti i matrimoni gay.Dico solo, e chiedo ancora scusa, che preferisco quelli tra uomo e donna.Nella vita ci sono cose piu pericolose dei matrimoni gay.Sulle lobby:dico che non è un caso che diversi giornalisti ebrei mettono troppo in risalto queste cose.Ti faccio tre nomi:Klaus Davi,Gad Lerner e Carlo De benedetti e il suo Repubblica.
    E poi ricordiamoci sempre che gli ebrei non sono solo quei poveracci gettati nei forni ma sono anche quelli che stanno massacrando il popolo palestinese che poi grazie al loro potere che esercitano sui media, fanno credere che è Israele che si sta difendendo dai palestinesi, vero Marco Travaglio e Roberto Saviano?

    I SONDAGGI

    Giosby so che sei una persona sveglia, e saprai benissimo che in molti casi sono manipolati.Mettiamo che sia vero i dati che hai riportato, io non cambio idea,nessuna droga deve essere legalizzata, siamo in democrazia ognuno pensa ciò che vuole.

    Chiudo con la frase di Marco G:“Purtroppo anche gli indvidui come te hanno i loro diritti di parlare…”
    Be al mondo non esistono solo le dittature nere,ma anche rosse.Sono persone che pensano che tutti siano stupidi e credono a ciò che dicono che sono democratici e che rispettano le opinioni di tutti…cazzate ,devi dire ciò che vogliono loro.Come puoi notare nel mio canale di Youtube, tutti gli anni partecipo a decine di manifestazioni,sopratutto tra Milano e Bologna ,e ho conosciuto alcuni gruppi di attivisti (piu che chiamarli cosi ,bisognerebbe dire che sono figli di benestanti di sinistra) e non fanno altro che censurare,uno di questi è Qui Milano Libera.E poi i loro fratelli Rom. Sperano che passare con un bicchiere davanti ai loro manifestanti vuol dire ricevere diverse monete da un euro o di piu, in realtà non gli allungano neanche un centesimo.

    Con questo chiudo .

  10. Non sei te a dover dire chi ha diritto di parlare o no, questo è un’altro atteggiamento da Fascista o se preferisci da Stalinista “è la stessa cosa”.
    A me della tua politica da pitecantropo non interessa, la politica se la creano gli individui con il loro livello intellettuale, morale e spirituale.

    Anche la religione sempre più spesso si basa su questi principi e il Dio di S. Francesco o di S. Agostino non è lo stesso dell’integralismo filippino che si fa crocifiggere per dimostrare di essere un vero credente, o del pazzo che si fa scoppiare davanti ad una scuola:
    Come il tuo Comunismo è lontano mille miglia da quello di Berlinguer o dal socialismo di Pertini.

    Se ragionassi come te, penserei che tutti i comunisti sono degli idioti e dei fascisti!
    Tu crei delle categorie che esistono soltanto nella tua mente malata e nella mente malata di certi integralisti di ogni genere (sembra di sentire parlare Giovardi o un pazzo talebani).
    Le tue categorie di individui sono:
    Il drogato, il fascista, il finocchio, l’ebreo, il massone, ecc..
    Invece non ho sentito parlare dell’individuo con i suoi diritti, cosa c’è di più fascista di questo?
    “Anzi qui stiamo sfiorando il razzismo dei nazi”.

    Non sei te a decidere che sei un nazista un comunista o un socialdemocratico, ma devi dimostrare coi fatti di essere qualcosa e litigare con gente di destra non significa essere di sinistra, ma soltanto di essere un arrogante borioso.

    Essere social-democratico significa rispettare i diritti di tutti i cittadini, non dividere i cittadini in categorie “razziste” e soprattutto non giudicare le persone per atteggiamenti privati (sessualità, consumo di sostanze, idee religiose, ecc.).

    Impara a vivere!!!

  11. C’è un po’ di confusione.
    Ad ogni modo mi sento di dire un paio cose:

    @ anglotedesco: Il dibattito è pubblico, il tuo suggerimento di spostarlo in privato a me non interessa. Se non risponderai dedurrò che sei a corto di argomenti…

    tu scrivi: ” I calci nel culo sono un modo di dire…” sì, ma che esprimono esattamente quello che c’ scritto, in tutta la loro simbologia. Altrimenti fai quello che butta il sasso e poi, visto la mala parata, nasconde la mano.

    tu scrivi: “Chi mi da del fascista , gli auguro di avere un figlio tossicodipendente che tutti i giorni lo meni per comprarsi la droga.”
    Non intendo dialogare con qualcuno che fa simili auguri a chicchessia. Moderati per favore. Anche perché non è dimostrato da nessuna parte che i metodi autoritari nell’educazione mettano al riparo i figli dalla tossicodipendenza, anzi…

    tu scrivi:“Tutti i giorni saltano fuori storie di persone anziane picchiati da questi “criminali” e io sto dalla parte degli anziani”
    I tossicodipendenti sono malati. Il tuo giudizio di CRIMINALE non serve assolutamente a NULLA per affrontare il problema. Serve soltanto a te a sentirti dalla parte dei “buoni” (sai che scoperta…)

    tu scrivi: “nessuna droga deve essere legalizzata”. Se questa è la tua idea aspetto il tuo impegno contro la legalità di sigarette e alcool, droghe BEN PIU’ PERICOLOSE della Marijuana, come è facile intuire.
    Altrimenti fai anche tu parte di tutti gli ipocriti…
    Poi non sono “SONDAGGI” ma dati di mortalità che provengono da istituzioni come il Ministero della Sanità e solo un mentecatto può pensare che siano MANIPOLATI…

    Su ebrei e omosessuali sorvoliamo…

    @ Marco G.

    tu scrivi: “Impara a vivere!!!”
    Tutto sommato non mi sembra un brutto consiglio …
    🙂

  12. Caro Giosby, non ho detto che il dibattito deve essere per forza in privato, ho detto che mi potete scrivere anche li, se volete. Tutto qui.

    Caro Marco, impara a vivere vallo a dire a qualcuno di casa tua o del tuo schieramento politico. Nessuno ha la verità in tasca ,neanche tu ,dunque evita di dare lezioni agli altri.

  13. @ anglotedesco: non mi sembra che uno “con vedute a 360°” che augura al prossimo “figli tossicodipendenti che lo picchino” sia in condizione di suggerire alcunché…

    Dovrebbe effettivamente imparare ad essere un po’ più civile.

  14. @anglotedesco: tiri il sasso e nascondi la mano! Ancora una volta!

    Prima scrivi: “Rispondo per l’ultima volta (…)se qualcuno vuole rispondermi lo faccia all’indirizzo …”

    E poi scrivi: “non ho detto che il dibattito deve essere per forza in privato”

    Eh no! O la prima o la seconda…

    Elementare Watson …

    🙂 🙂 🙂

  15. anglotedesco, non ti sembra che stiamo andando completamente FUORI TEMA?
    Che diavolo c’entra questa storia?
    Se vuoi parlare di ebrei e palestinesi fallo pure in altri post del blog…
    Come per esempio: Quello che non ci dicono mai su Israele e Palestina.

    Ma non puoi rispondere alle osservazioni sui tuoi controsensi dicendo che non mi interesso dei Palestinesi…
    Scusa, ma stai scadendo nel ridicolo!
    🙁

  16. Si certo caro Giosby, il giochino che sto cadendo nel ridicolo con me non attacca,per fregare me ci vuole altro.
    Non sto andando affatto fuori tema visto che nei miei commenti precedenti tiro fuori gli ebrei (anche rispondendo a Marco) ma tu fai finta di nulla e non rispondi.Vuoi negare che gli ebrei comandano la grande finanza internazionale? che non siano dentro al FMI alla Banca Mondiale? che non comandano i media di tutto il mondo? che sono strane coincidenze il fatto che molti giornalisti famosi insistono in maniera decisa sui matrimoni gay? Gli ebrei sono il potere amico mio. E poi il tuo continuo a fare le pulci alla minima cazzata (per carità è giusto che tu lo faccio, articoli 21 della costituzione piu fenomenale del mondo) ma tu credi di fare informazione a 360 gradi? Sul potere degli ebrei te ne stai zitto.L’articolo di Barnard che ha preso è bello, ma è Barnard, tu non mi convinci, mi sa tanto che sei un bel furbacchione. Comunque alcuni tuoi post su Barnard e Byoblu li condivido.

  17. Grazie anglotedesco, ma io non gioco a fregare nessuno.
    Sugli ebrei ti dico solo che sono una razza e non parlo male di una razza per principio.
    Su Israele si può tranquillamente dire peste e corna.
    Comunque grazie per i tuoi commenti.
    Ciao

  18. “Quelli che non sanno ricordare il passato sono condannati a ripeterlo”

    “La ricchezza della nostra nazione è costruita dalle mani non solo di un elite dei pochi ma da ogni uomo e donna che esce di casa ogni giorno per lavorare.Fatemi dire a voi qual’è la scelta del XXI secolo:siete a favore dei creatori di ricchezza o i predatori?”

    “Dare una mano ai produttori,è questo quello che vuol dire essere pro business al giorno d’oggi”

    “Ecco perchè dico,il nuovo contratto sociale nella nostra economia deve per forza essere basata sulla cooperazione e non sul conflitto sul posto di lavoro.Aumentare la produttività,lavorando insieme,aiutando le aziende ad essere competitive…Questo è il futuro piu importante per i sindacati di questo paese.E dovremo combattere ovunque si manifestano i modi di fare irresponsabili e predatori ma mentre combattiamo i predatori,celebriamo i produttori british”

    ED MILIBAND LEADER PARTITO LABURISTA INGLESE il 28 settembre 2011.

    10 100 1000 Ed Miliband, al diavolo la sinistra ipocrita italiana!

  19. anglotedesco sei fuori tema. Completamente.
    Ti prego di rispettare il tema del post.
    Se hai un tuo tema da proporre, scrivilo sul tuo blog e invia un link.
    Grazie

  20. Ok aspetterò il tuo prossimo post.Comunque leggendo le risposte ai miei commenti ho capito una cosa, molto diffusa anche nella sinistra italiana (c’è anche in altri paesi ma li è molto meno ipocrita) cioè :fare i froci con i culi degli altri..

  21. Invece di aspettare il mio prossimo post, che magari non ti interesserà affatto, perché non resti nel TEMA e rispondi tu alle domande che ti sono state poste?
    Come lede la tua libertà chi fuma Marijuana?
    Ti impegnerai per la proibizione di alcool e tabacco?
    Perché prima scrivi “rispondo solo in privato” e poi affermi il contrario?

    Tu affermi che leggendo le risposte ti sembra che gli altri fanno i froci con il culo degli altri, ma a me sembra, leggendo i tuoi commenti, che non appena sei a corto di argomenti cambi discorso eludendo le domande e cercando di sviare la discussione.
    Un modo di fare abbastanza in uso in Italia e che veramente non fa onore al tuo nick name.

  22. Caro Giosby, potresti scrivere un libro sul fatto che prima dico che risponderò in privato e poi ho continuato a rispondere ai commenti.L’ho fatto perchè mi è stato dato del fascista e tante altre cose solo perchè voglio il rispetto delle regole.
    La Marijuana è merda, la settimana scorsa una dottoressa di Parma ha detto che assumerla porta il giovane a non trovare piu stimoli. Poi magari grazie alla sinistra gli troviamo un lavoro al posto invece di padri di famiglia che cercano di crescere i figli in maniera decente.
    Io a differenza tua, non prendo parte a parrocchiette (come il movimento a 5 stelle) perchè sono tutte buffonate e sono un buon business per chi organizza certe iniziative.Comunque uno può fare quel cavolo che vuole,l’importante è che dopo non venga a cercare qualcosa a me come quei poveracci che escono dalle comunità e poi te li trovi a rompere le scatole per strada,in ogni angolo.

    Con questo chiudo.Magari commenterò il tuo post su Scilipoti. Tutti bravi ad andare a muso duro con persone al di sotto dei 160 cm…

  23. Ma secondo te io faccio parte del movimento 5 stelle? Ma proprio non hai capito nulla…

    La Marijuana è merda e l’alcool fa bene? Perché non si vieta l’alcool? (domanda a cui continui a non rispondere…) E il tabacco che uccide?

    La tua attenzione all’aspetto fisico delle persone è particolare. Secondo te la mia rabbia nei confronti di Scilipoti si è espressa grazie al fatto che il soggetto in questione non è molto alto?
    Veramente siamo molto lontani anglotedesco. Speravo meglio.
    Ciao

  24. Ciao giobsy,

    Per introfullarmi nella pagina ho notato delle piccole ma non gravi rapprecisazioni…
    La questione della multa disciplinare sul possesso di canapa non è ancora entrata in vigore. Sì aspetterà nell’indomani del giovedì 13 settembre 2012 in Consiglio nazionale decidendo se imporre un multa da 100 o 200 franchi (fase di divergenza).
    Ci sono due sceneggiature di dinamiche parlamentari : 1. il parlamento vota sui 100 franchi gli oppositori UDC (Centro destra) e qualche frangia dei PLR Liberali Radicali e PPD nella minoranza impugnaleranno il referendum contro le multe disciplinari.
    2. passano i 200 franchi, il parlamento che sostiene l’iniziativa dei cristiani (PPD) (Partito Socialista, Verdi, PLR, PPD) in maggioranza tenterebbe di bocciare quest’oggetto in caso che venga nominato l’importo sopra indicato sul numero 2.

    Vedremo come andrà a finire, spero solo in bene.
    P. S provengo dalla Svizzera e in caso di referendum in caso che viene accolta dal popolo ci vorrano al massimo 2 anni che entri in vigore. Una probabile votazione si potrebbe prevedere per 3 marzo 2013 e per una entrata in vigore entro il 2015.

    Buona giornata

    🙂

Usa un indirizzo email valido e raggiungibile. Grazie