La Ragnatela del Grillo

il racconto di Giosby:
mano.jpg
una particolare esperienza attraverso
il blog e i  Meetup di Beppe Grillo, tra
censure, calunnie, inganni, trappole e
menzogne.


Eccomi qua!
Dopo 5000 download adesso La Ragnatela del Grillo è in vendita.
Come libro o come ebook.
L’ebook praticamente lo regalo…
Ebook    1,99 €
Libro     21,00 €

 

Il mio percorso è durato oltre un anno, dal Febbraio 2007 a oggi.
Una piccola presentazione appena più dettagliata forse non guasta:
mi chiamo Giorgio Mancuso e sono uno psicologo psicoterapeuta.
La mia formazione psicanalitica è avvenuta presso il

La Ragnatela del Grillo è stata scritto tra Agosto e Novembre 2007. Gli ultimi ritocchi sono stati posti in Agosto, nel 2008.

N.B. Il racconto si divide in 21 capitoli

 

PER LASCIARE I VOSTRI COMMENTI ANDATE ALLA

Sinossi del racconto »

Ecco l’indice della Ragnatela

  • La Ragnatela del Grillo – sommario
  • La Ragnatela del Grillo – premessa
  • 1. Dove si racconta come si entra nella rete
  • 2. Partecipazione democratica o impotente depressione
  • 3. Ma voi siete d’accordo?
  • 4. Il mio cuore batte a sinistra
  • 5. Scuola: che fare?
  • 6. Grillo onnipotente o sbaglia anche lui? DICO e PACS
  • 7. Glocal
  • 8. Grillo è qualunquista ! E il 280 …
  • 9. 19 luglio
  • 10. San Benedetto del Tronto: Volare
  • 11. Grillo è qualunquista? Il board nazionale
  • 12. Volare Day
  • 13. Hugo Kolion e la censura metodica
  • 14. LOBOTOMIA
  • 15. FANTASIA
  • 16. LASCIATE OGNI SPERANZA O VOI CHE ENTRATE
  • 17. Cara e PIA UTO …
  • 18. I GIORNI DEL V-DAY
  • 19. SCACCO MATTO
  • 20. GENUINO
  • 21. CONCLUSIONI
  • Apprezzamenti
  • Personaggi de La Ragnatela del Grillo
Be Sociable, Share!

14 pensieri su “La Ragnatela del Grillo

  1. Scusami! è cambiato il server recentemente. Lo riparo al più presto possibile! Grazie per la segnalazione e per la tua pazienza. Ciao

  2. Problema risolto, si era verificato un inconveniente ma ora e’ stato sistemato e puoi scaricare il libro.

  3. Buon giorno abbiamo letto alcune cose , ha ragione , molti meetup non rappresentano Grillo , fanno autoproclamazioni , le posso dire hanno un basso valore mediatico , ci interessa sapere di piu’ , la nostra email [email protected] , se non le dispiace mettiamo il riferimento nel nostro canale . Se ci manda i suoi riferimenti ne parleremo ,buona giornata .

  4. Preciso che, considerando questa esperienza dove ho visto comportamenti che ben poco hanno a che vedere con l’etica, NON appoggio nessun movimento o lista che fa riferimento a BEPPE GRILLO.

    Inoltre mi sembra veramente fuori luogo che una persona condannata per omicidio colposo per aver incautamente e incoscientemente percorso una strada impraticabile in pieno inverno, ricoperta di ghiaccio, incidente costato la vita a 3 persone, abbia l’arroganza di CERTIFICARE liste dando patentini o bollini di onestà.

    Siamo al paradosso.
    Veramente tipico ITALIANO!

    O no?
    🙂

  5. Ed è proprio questo paradosso che sembra avere la precedenza sui fatti odierni: se Grillo è da acclamare, allora le persone che non hanno da mostrare certe sue attitudini sono da cestinare.

    Difatti è proprio ciò che accade.

    Nessuno si pone più la domanda a cosa serve un personaggio che prima produce effetti nocivi, e tre morti per semplice stupidità lo sono, e poi fa credere di volere la giustizia sociale?

    Pare ovvio che Grillo non abbia in mente di additare se medesimo, siccome causa di “inutili” disagi (pensiamo qui solo per un breve attimo ai famigliari di quei morti).

    E ciò implica, nel ruolo del perfetto, l’attribuire agli altri la propria imperfezione. Ma cosa resta a questa morale, una volta tolto il paravento della giustizia sociale?

    Più niente da accusare e pertanto ben poco spazio per continuare a produrre dell’ingiustizia, come per l’appunto suddetto paradosso.

  6. giustissimo cosa è scritto nel libro!!!

    Organizziamoci e creiamo qualcosa! di serio,almeno questa volta.

  7. Grazie Leonardo, ma di quale commento parli?
    Non mi sembra di trovare nessun commento a nome Leonardo su quel’articolo.
    Magari usi un nick name in CDC?

    Grazie per i chiarimenti.
    Ciao

  8. Pingback: Grillo? Che palle!

Usa un indirizzo email valido e raggiungibile. Grazie