Le bugie di Berlusconi. Il miracolo de L’Aquila è solo propaganda.

Grazie ad Associazione Culturale I Care e, indirettamente da lorenzoc apprendo che …

ABRUZZO: IL 58% ANCORA FUORI CASA

terremotoL_Aquila

In un paese in cui i fatti scompaiono nel frastuono del marketing e della propaganda e in una democrazia dove la realtà si reiventa ogni sera all’ora di cena per la convenienza del potere, in un paese così, mettersi a sottolineare i numeri nudi e crudi è un atto quasi sovversivo.

In Abruzzo oggi (29 dicembre 2009) il totale degli terremotati assistiti secondo la Protezione Civile è di 30.212.

Il 37% (11.221) persone vive negli edifici del progetto C.A.S.E. voluto dal Governo.

Il 5% (1.425) risiede nei Map (le casette di legno per intendersi).

Il 58%, ovvero 17.566 persone, vive provvisoriamente in alberghi, caserme e sistemazioni temporanee.

Queste erano le promesse:

Ecco la fonte dei dati:

Protezione civile L_Aquila_29.12.09Protezione civile L_Aquila-2_29.12.09

Vorrei aggiungere testimonianze reali:

Blob Rai 3 ( Caos Calmo – L’Aquila) – 01-gen-2010 20.00 from Gennaro Giugliano on Vimeo.

E’ drammatico vedere la differenza tra promesse e realtà.

E’ ancora più drammatico considerare che la realtà è offuscata per bene dalle bugie.

Quando in Italia si riuscirà a comprendere che Berlusconi vende se stesso agli Italiani come qualsiasi altro PRODOTTO che promette ottimi risultati, come in Pubblicità occorre fare.

Ottimi pubblicitari permettono elezioni sempre più favorevoli al prodotto Berlusconi.

Eppure non è così difficile da capire. Leggiamo su Wikipedia a riguardo:

***

Manipolazione dell’inconscio

Circa un secolo fa Edward Bernays, pubblicitario, ammetteva nel suo libro “Propaganda”: «coloro che hanno in mano questo meccanismo […] costituiscono […] il vero potere esecutivo del paese. Noi siamo dominati, la nostra mente plasmata, i nostri gusti formati, le nostre idee suggerite, da gente di cui non abbiamo mai sentito parlare. […] Sono loro che manovrano i fili…» [12]

Bernays non si riferiva soltanto alla propaganda politica, bensì anche alla pubblicità commerciale, i cui strumenti sono gli stessi: la sua campagna per la American Tobacco Company negli anni venti, per incitare le donne a fumare, consistette per esempio nell’associare visivamente in maniera costante la sigaretta e i diritti o la libertà della donna. Questa campagna fece aumentare le vendite a tal punto che la società Philip Morris riprese più tardi questa idea per gli uomini, e lanciò il famoso cow-boy Marlboro.

***

Peccato che quando sbagliamo ad acquistare un detersivo tuttalpiù ci resta una macchia sulla camicia, ma sbagliando nel voto e nel consenso rischiamo di rimanere in mutande!

O no?

🙂

Articolo correlato:

Berlusconi vince con il qualunquismo!

.

Wikio
.

Be Sociable, Share!

Facebook comments:

51 pensieri su “Le bugie di Berlusconi. Il miracolo de L’Aquila è solo propaganda.

  1. Il gioco delle ter carte.Il manipolatore sta al banco e manipola le tre carte;abilmente muove le tre carte e nel muoverle parla: questa vince,questa perde, questa vince,questa perde e cosi via .Poi si ferma e invita a puntare.Attorno ci sono i compari,i quali con fare timido si avvicinano e puntano.Puntano e vincono. A questo punto,gli allocchi che hanno visto questa pantomima ,si convincono e puntano.E perdono;perdono tutti. Ora Berlusconi è il manipolatore del giuoco delle tre carte;i vari cicchitto gasparri,bonaiuti,le tv.con i minzolini e vespa,i giornali con feltri belpietro sono tutti i compari. Noi siamo il popolo che regolarmente PERDE,PERDE,PERDE!

  2. C’è anche chi, per ripararsi dal freddo, è costretto a vivere in delle stalle. Ma queste son considerate unità abitative, quindi questa gente non avrà mai diritto a nulla!

  3. Ma io non capisco se sapete leggere o che cosa?
    Proprio in quell’articolo c’è scritto:
    ***
    E alla domanda di Bruno Vespa se entro fine anno oltre 30mila persone avranno una casa, Berlusconi ha replicato: “Assolutamente sì”.

    La consegna delle case all’Aquila sarà “completata entro i primi di dicembre: il totale degli sfollati che avranno una villa o un appartamento saranno 34-35 mila”, ha aggiunto.
    ***
    Io non sostengo che non sia stato fatto NULLA, non voglio neanche giudicare se quanto è stato fatto sia SUFFICIENTE, BUONO, OTTIMO o INSUFFICIENTE.

    Voglio solo RIBADIRE che c’è una GRANDE DIFFERENZA tra le PROMESSE di Berlusconi e la REALTA’.

    Questo giustifica ampiamente il titolo dell’articolo.
    Grazie per il commento.

  4. Pingback: nuova resistenza
  5. é arrivato l’inverno è nessuno è accampato sono tutti sotto un tetto.Promessa rispettata in pieno.Molte persone hanno avuto una casa, molte altre hanno avuto dei soldi perchè hanno deciso di riparare la loro casa, e nel frattempo sono ospitati, aspettando che con i soldi avuti, riparino le loro case.Ma cosa ha fatto invece il governo sinistro con il terremoto del Molise????Le vostre colpe evitate di parlarne, fate schifo voi e programmi come Ballarò e Anno Zero, mi date il voltastomaco, pensate nemmeno la merda mi fa quest’effetto.

  6. Secondo me, nella vostra piccola mente di sinistri, siete riusciti perfino a pensare di incolpare il Presidente del Consiglio, per il terremoto avvenuto in Abbruzzo.

  7. Chi pensa che con questo governo stia perdendo, e solo un sinistro, che è nato perdente.Quando il partito di sinistra ci buttava la merda in faccia, a livello internazionale, come ad esempio, appoggiare pubblicamente un governo terrorista neo-eletto, non dicevate niente, non si udiva un solo commento sinistro in merito.
    Quando poi il Presidente del Consiglio ci ha tolto tutti gli schiaffi dalla faccia, e ci ha ridato credibilità internazionale, dite che stiamo perdendo????Secondo me non avete mai vinto niente, perchè vedo che non sapete distinguere le vittorie di un Grande Politico. Il più Grande degli ultimi 150 anni.

  8. Buonasera Lorenzo 2.
    Scusa ma nel blog abbiamo già un Lorenzo e allora, per distinguerti, devo ricorrere a questo 2, visto che hai un indirizzo email differente e penso proprio tu sia un’altra persona.
    Il tema del post è il seguente:
    Berlusconi promette TESTUALMENTE:

    “entro i primi di dicembre: il totale degli sfollati che avranno una villa o un appartamento saranno 34-35 mila”

    Questa affermazione CHIARA e INEQUIVOCABILE, che puoi sia ascoltare nel video che leggere virgolettata nell’articolo proposto da Neo, è FALSA !

    Detto questo io ho tratto alcune considerazioni su come si manipoli la REALTA’ a FINI PROPAGANDISTICI.

    Altre cose che io non ho affermato, nè sull’intervento in Molise, nè su Ballarò nè su Anno Zero non mi sembra corretto attribuirle a me che non le ho scritte.

    Anzi, su Anno Zero, se proprio ti interessa ho anche espresso in questo blog qualche dubbio …

    http://www.giosby.it/2009/01/18/santoro-annunziata-e-berlusconi-il-buono-il-brutto-e-il-cattivo/

    Se poi hai bisogno di sfogarti contro tutta la sinistra senza riuscire ad argomentare sul tema in questione, sei libero di farlo, ma penso sia leggermente fuori tema.

    Grazie comunque per i commenti.
    Ciao

  9. vuol dire che il vostro odio è dettato soltanto dalla gelosia che nutrite verso un grande uomo.
    Schiattate invidiosi, che tanto non arrivate a niente.

  10. Scusa Lorenzo 2,

    ma mi sembra che tu, oltre a non argomentare alle mie risposte, sei piuttosto aggressivo.

    Ci stai augurando di MORIRE, a me e non so a chi altro, e poi scrivi del “nostro odio” …

    Non ti sembra una contraddizione?

    🙂

  11. Giosby piacere di fare la tua conoscenza.
    Nei miei post non ho mai nominato il tuo nick, perchè ti senti tirato in ballo.Non era rivolto a te, ma ha chi monta queste leggende da sconfitti.

  12. Piacere mio Lorenzo 2,

    ma, sai com’è, lo spazio qui è gestito da me e tu sei entrato con un po’ di irruenza non ti pare?

    Anche se non nomini il mio nick, non puoi certo pensare di risltarmi indifferente dopo tutta questa sfuriata.

    Per altro a me sembra di avere illustrato FATTI INEQUIVOCABILI. Forse è proprio questo che ti fa tanta rabbia ?

    Che c’entrano le leggende ?

  13. se è per la frase “Schiattate invidiosi, che tanto non arrivate a niente”, non era intesa nel senso di morire, ma di ingoiare il rospo ed accettare, se qualche volta viene fatta una buona cosa da parte di una persona, sebbene la stessa sia di corrente politica diversa. Solo questa.Poi sono il primo a dire che il Premier non sia uno stinco di santo.

  14. sai sono entrato cliccando u n link sul mio profilo di fb, non volevo essere irruento, e ti chiedo scusa.
    Però le persone che si vedono nell’intervista, potrebbero essere state manovrate, e non ci sono prove a dimostrare ciò che dicono.Una addirittura, ammettendo che la sua casa era poco danneggiata, critica per essere stato obbligato a lasciarla.Se poi invece restava, ed una nuova scossa li faceva perire dentro alla loro casa??

  15. ho usato un termine dialettale napoletano che non significa morire, ma rosicare dentro, volendo usare un termine romano. E non si costruisce nulla di buono con l’invidia.Questo è il mio pensiero.Se poi, sei così bravo da sapere cosa volevo dire, allora ora te l’ho spiegato, se non mi credi, allora il nostro scambio di opinioni non può proseguire.

  16. Ripeto che io NON AFFERMO che a L’AQUILA non sia stato fatto NULLA o sia POCO o sia fatto MALE.

    Non lo so, e non voglio neanche giudicare perché con i pochi elementi che abbiamo saremmo solo presuntuosi a giudicare.

    Dico soltanto che tra la promessa e i fatti c’è una GRANDE DIFFERENZA!

    E questo qualunque persona di buon senso NON LO PUO’ NEGARE.

    Una volta concordato su questo possiamo discutere su quello che ci pare.

    Ho portato un video con qualche testimonianza. Non vuol dire che bisogna prendere tutto per oro colato.

  17. Santoro è riuscito perfino a criticare chi si è tanto prodigato per estrarre le persone dalle macerie, e n on mi sembra corretto.

  18. Ok Lorenzo 2!
    Accetto lo schiattare “benevolo” e anche le scuse.
    Grazie

    Non vorrei però continuare a dialogare a colpi di slogan, se non ti dispiace.
    Mi sembra che dopo una prima impressione un po’ rude anche tu abbia un po’ di ragionevolezza.

    Adesso devo scappare …
    La famiglia mi chiama …
    Scrivi pure se vuoi, magari torno più tardi.

    Ciao

  19. scusa ma i tuo post li leggo in ritardo.Comunque ora sono d’accordo con te.E mi piacerebbe continuare a discutere con te anche su fatti futuri, dove se fatti alla mano, potrei anche dare torto al governo attuale, ma ripeto, solo fatti alla mano, non ascoltando qualcuno che osa dire perfino che le case costruite erano di cartone.A me non sembrava

  20. Ok anche io ho avuto l’impressione che con te si possa discutere senza slogan.Ok ciao ed a presto.

  21. Ave dio nostro, sempre dovemmo seguirti nel cammino che hai predisposto per noi. Sempre dovemmo chinare il nostro viso alla tua immagine. Sempre dovemmo rinnegare il nostro io. Sempre dovemmo trascurare ciò che i nostri occhi erano in grado di vedere in favore delle tue parole. io vidi persone vivere in una stalla, ma no, non poteva essere così. Le tue parole di speranza dicevano altro. Quella non era una fredda e spoglia stalla, è solo l’immaginazione malevola di qualche sinistro approfittatore che proiettava nella mia mente cotanta vergogna. Un tetto sofferente e quasi allo stremo per la grande quantità di neve non era altro che una costruzione di marzapane con tanto zucchero filato pronto all’uso e consumo di tanti bambini festanti. Quella non era una stalla. Era una casa di marzapane, con le finestre di cioccolata e zucchero, le porte di biscotti, i materassi di marshmallows posizionati in uno spazio che ricordava una deliziosa mangiatoia di pasta di mandorle. E babbo natale scese dal cielo, porto ai fortunatissimi abitanti di cotanta lussuosa e calda abitazione in dono una coperta, potevano in quel modo ripararsi ancor di più dal freddo. Non solo. Il rosso benefattore mise a disposizione anche una pala per permettere ai fortunati di essere più rigorosi nell’accantonamento dei bisogni. Fornì loro anche un accesso diretto ad una fonte, consigliando di scaldare l’acqua sul prezioso fornetto a gas da campeggio che gli aveva procurato tempo addietro.
    Veneriamo. Non c’è rimasto altro da fare.

  22. Hai ragione tra le promesse fatte e i risultati ottenuti c’è una grande differenza.
    Credo stia proprio qui il problema, in Italia l’informazione sta diventando più partigiana che mai, o è tutto buono o è tutto cattivo, nessuno che si metta a fare un informazione che faccia notare le incongruenze, nessuno che cerchi di fare informazione pulita e “sterile” per quanto sia umanamente possibile.
    Queste cose tocca leggerle su internet, ma se uno internet non lo frequenta?

  23. Già. Tutta propaganda, anche per rafforzare la figura non solo del piduista di Arcore ma anche del suo manager Bertolaso attribuendo loro successi e meriti inesistenti.
    Purtroppo, oggi la gente prende per oro colato ciò che sente dai Tg dei vari Minzolini-Fede.

  24. Idiota, è passato appena un anno (e chiedo scusa ai terremotati per aver usato l’avverbio appena per una storia così tragica).Perchè non ricordi quando c’erano i tuoi amici cosa hanno fatto. Ricordi il terremoto in Umbria. 1997, tredici anni fà. C’erano i tuoi….. e gli Umbri sono ancora nei containers.
    Dovresti vergognarti, ma sò che quelli come te non hanno nessun pudore.
    Ripeto, IDIOTA!!!

  25. Ritengo di avere un grande vantaggio rispetto alla massa, non mi informo guardando Report, i film della Guzzanti o leggendo l’informazione di regime.

    Sono stato, dopo il terremoto, più volte all’Aquila, ed ho potuto personalmente apprezzare il grandioso lavoro di ricostruzione fatto.

    Niente a che vedere con i precedenti disastri naturali gestiti dalla sinistra.

    Per questo la comunista Guzzanti è stata “costretta” a scendere in campo con il suo fango mediatico.

  26. Miserabili comunisti

    avete solo saputo seminare odio per chi ha lavorato nel limite delle possibilità, con un intervento immediato, senza case di cartone come voi in queste tragiche simili circostanze avete fatto
    Voi sempre a cercare di convincere che la ragione è vostra e solo gli ignoranti votano Berlusconi.
    Rosicate, rosicate, continuate a perdere voti da trenta e passa anni ed ancora non avete capito, come disse Bertinotti, che la gente non vi vota più perchè vi considera inutili, coi vostri leaders incapaci e presuntuosi, con le loro barche e i loro lussuosi appartamenti, che si susseguono, durano una stagione e vengono abbattuti da altri più incapaci di reagire, di risollevare un partito di inutili incapaci.
    Grazie di esistere, continuata così, coi vostri Santoro, Guzzanti, Bindi,e fra qualche anno sarete spariti.

  27. Grazie guido, dovresti sapere, dall’alto delle tue conoscenze, che “idiota” non è un avverbio, bensì un aggettivo o un sostantivo …
    Per quel che riguarda la tua critica ti rimando a quanto da me scritto in fondo ai commenti su ok notizie:

    http://oknotizie.virgilio.it/info/485408b905310099/le_bugie_di_berlusconi._il_miracolo_de_l_aquila_e_solo_propaganda..html#180518111da47d7a

    Ma io non capisco se sapete leggere o che cosa? Proprio in quell’articolo c’è scritto:

    * E alla domanda di Bruno Vespa se entro fine anno oltre 30mila persone avranno una casa, Berlusconi ha replicato: “Assolutamente sì”.

    La consegna delle case all’Aquila sarà “completata entro i primi di dicembre: il totale degli sfollati che avranno una villa o un appartamento saranno 34-35 mila”, ha aggiunto. *

    Io non sostengo che non sia stato fatto NULLA, non voglio neanche giudicare se quanto è stato fatto sia SUFFICIENTE, BUONO, OTTIMO o INSUFFICIENTE.

    Voglio solo RIBADIRE che c’è una GRANDE DIFFERENZA tra le PROMESSE di Berlusconi e la REALTA’.

    Questo giustifica ampiamente il titolo dell’articolo.
    Sono in attesa della verifica del tuo indirizzo mail
    Grazie

  28. Gentile Markus Antico,

    hai talmente tanti vantaggi rispetto alla massa che non sei capace di leggere la semplice regola del blog:

    #
    Commenti aperti a TUTTI
    con indirizzo e-mail VALIDO e RAGGIUNGIBILE
    Grazie
    #

    La tua mail è falsa! Perché mai dovremmo fidarci delle tue visioni.
    Sei fuori gioco.
    Grazie lo stesso
    Addio

  29. Tante offese,tanti ricordi del passato pertuchè forse non tutti sanno che in abbruzzo quello che è stato fatto realmante non è stato fatto dal governo e tantomeno dagli statti che erano lì a fare promesse di accollarsi certi lavori di recupero e restauro di monimenti storici.Le prime case in legno,che sono vere e proprie case,sono state donate e messe in opera dalla regione trentino,le case in muuratura che sono state consegnate anche esse sono donazione della regione trentino.la scuola è stata donata dalla CRI con i nostri SMS.Però alla consegna di tali case furono fatte togliere i confaloni della reginoe e anche alcune targhette sulle case che sono state riprese dalla TV e i rappresentanti che avevano ben diritto di consegnarle furono messi in ultima fila sul palco e “IL SOMMO BENEFFATORE FIGURò LUI” Qua non si tratta di meriti e demeriti o di chi abbia fatto di + o – ,ma si tratta di non prendere sempre per i fondelli la gente che ha avuto quella disgrazia e tantomeno chi ha lavorato notte e giorno affinche le case fossero consegnate in tempi brevissimi e trovando soluzioni che potevano essere accettabili e vivibili per quella gente in quella situazione.Io ero tra quelli che ha lavorato per montare quelle case e sono andato a spese mie a farlo in cambio di mangiare bere e qualche ora di sonno,e vedere che un farabutto si appropria di cose che non gli spettano ,mi fanno seriamente incavolare.Non centra niente la destra o la sinistra centra solo l’onestà che quel verme non ha mai avuto e mai potrà avere.

  30. Guido (Idiota) siete al governo da 7 anni su 9 perche’ non li avete sistemati ?
    Mancava l’interesse mediatico ? Capisco ! I coglioni non avrebbero apprezzato.

  31. @Sardauker
    Mi scuso, il tuo commento era finito nello spam.
    Una sola domanda: ma è mai possibile che in questo paese CHIUNQUE non sia d’accordo con Berlusconi ed i suoi amici sia un “MALEDETTO COMUNISTA” ?

    Ti sembra REALE, ACCETTABILE?
    Ti sembra un argomento degno di considerazione?
    Grazie

  32. La distinzione ormai è fra un governo di destra ed un tentativo di opposizione di sinistra. I primi vengono considerati fascisti ed i secondi comunisti, sic et sempliciter, poi ci sono alcuni ex democristiani ed un comico tipo Pappagone come Di Pietro. Questi sono i nostri politici: è lecito scherzare sulla statura di Brunetta ma nessuno si azzardi a dire che la Bindi è un ciospo, la solita storia della pagliuzza e della trave nell’occhio
    Vatti a rileggere la prosa di sinistra ( va meglio così ? ) da poco dopo il terremoto, di quelli che pretendevano tutto e subito, di ricostruire immediatamente una città distrutta dal terremoto, incapaci di risolvere lo stesso problema a Napoli, in Irpinia, in Sicilia ed a suo tempo nel Friuli, quelli che ancora starebbero nella spazzatura di Napoli se non fosse arrivato Berlusconi. Idiota servile è chi odia a prescindere e non fa nulla per capire che per governare serve il consenso della maggioranza, ed il consenso a chi arriva non è perfetto ma è meglio del concorrente. Meglio, non il migliore in assoluto.

  33. Caro Giosby,

    per ovvi motivi di sicurezza non fornisco mai la mia email sul web, ci sono virus letali che vengono diffusi alla sola apertura della email, senza necessità di aprire allegati o altro.

    Ma se vuoi posso ricommentare con una email valida ma “a perdere”…dimmi tu.

    Ma penso che quello che non ti vada giù non sia l’email, ma il contenuto del commento, che non si allinea al tuo pensiero…

  34. Caro Markus Antico,
    vedi non è che il contenuto del tuo commento sia particolarmente disarmante.
    Soltanto un cieco non vedrebbe che alcune cose sono state fatte.
    Tuttavia ciò non toglie che c’è una grande differenza tra quello che ha detto Berlusconi e quelli che sono i FATTI.
    Questo particolare l’ho inutilmente fatto notare nella risposta a guido.

    Mi rammarico che una persona civile come te non sappia rispettare semplici e facili regole.
    Vedo di spiegarti meglio: non gradisco COMMENTATORI ANONIMI.

    Hai tutto il diritto di conservare il tuo anonimato per tutte le ragioni che vuoi, tuttavia il web è molto vasto e sono certo che tu potrai FACILMENTE trovare un ambiente più ACCOGLIENTE …

    Grazie
    Addio (2)

  35. Non voglio infierire, si sa che è difficile gestire terremoti e calamità varie, ci vorrebbero deisuper controlli, gente con scrupoli, gente che ama il paese, ma di queste persone ne esistono poche, anche nelle forze dell’ordine vi è corruzione, allora come fidarsi? Sicuramente con delle leggi che prevedono anche il sequestro dei beni, è l’esclusione a vita da tutti i posti di lavoro che hanno a che fare con lo stato, non con le leggini che dicono che dopo 5 anni puoi ricominciare a rubare. Vtiediamo gli arricchimenti illeciti, basta fare degli accertamenti su ciò che si possiede, su ciò che si è guadagnato nelle vita, sarebbe una cosa facile da controllare, esempio: se ho guadagnato 2 milardi in tutta la mia vita, non posso possedere 20 miliardi, vuol dire che cè qualcosa che non va, la guardia di finanza dovrebbe controllare tutti questi personaggi che si sono arricchiti rubando, che hanno portato il debito pubblico a qualcosa di spaventoso, quanto sento che ogni italiano ha un debito pubblico, vado in tilt, insomma, gente che hanno svaligiato lo stato sono equiparati a gente che ha vissuto una vita di stenti, tutto ciò è immorale. Si premiano i furbi, si mettono in galera coloro che non hanno difese, al posto di Scajola, un’altro cittadino che avrebbe rifiutato di rispondere, la polizia giudiziaria lo avrebbe prelevato da casa, è messo in gattabuia.

  36. ma che cavolo pretendete !..il nostro “amato” presidente ha appena risolto il BUCO DELL’OZONO…ehhh,, una cosa (casa ) alla volta….

  37. @Sardauker
    Non credo al mondo in bianco e nero, o meglio Rosso o Nero. Esistono tante sfumature e mettendo tutti in una pentola non facciamo molti progressi per capire la situazione.
    Per molti versi Berlusconi è anche peggio del fascismo perché il suo potere è solido non tanto grazie all’olio di ricino e al manganello, facilmente identificabili come strumenti dittatoriali, ma ad un potere ipnotico e mediatico che abbindola senza lasciare traccia, edifica dipendenti da Grande Fratello e ultras decerebrati e via dicendo.

    Non che la sinistra si distingua per eccellenze, questo è chiaro. Non ho risparmiato le mie critiche né alla Guzzanti, di cui non ho ancora visto il film, né a Santoro Di Pietro Travaglio Grillo etc. e neanche la Sinistra “classica” tipo PD mi entusiasma. Tutt’altro.
    Però ritengo che tra tanti imbroglioni e ciarlatani, a destra e a manca, sia da apprezzare comunque qualcuno che cerca di ragionare, oltre a tirare sempre l’acqua al proprio mulino.
    E in questo i vari leader della sinistra, imbranati nell’utilizzo strumentale del mezzo mediatico, sembrano un po’ più umani di un governo impegnato più che altro a tessere le sue lodi, anche in presenza di evidenti lacune.
    Ma in Italia lo spauracchio dei comunisti che mangiano i bambini ha sempre funzionato, anche se i bambini probabilmente stanno più sicuri in mezzo alla strada piuttosto che all’Oratorio …

    O no?

    🙂

  38. Cavolo, da quello che leggevo in giro stavo cominciando a credere di avere problemi di vista. Fino a dieci giorni fa vedevo genete vivere in stalle, senza nessuna casa, senza nessun contruibuto al di fuori di una coperta e una pala. La settimana scorsa sono andata dall’oculista. Dice che ci vedo bene, non ho bisogno di occhiali. Le stalle continuavo a vederle. Che malattia strana ho?

    Eh! Questi maledetti comunisti ci hanno preso in giro… non mangiano bambini mangiano il cervello!

Usa un indirizzo email valido e raggiungibile. Grazie