Byoblu: il censuratore che si lamenta della censura…

Claudio Messora gestisce un videoblog di LIBERA INFORMAZIONE: Byoblu

Questa frase è tratta da una sua presentazione su Facebook:

 “La rete può mettere in comunicazione diretta i cittadini e realizzare così il sogno, fino a ieri utopico, di immergere tutti noi dentro una sola, grande coscienza collettiva, dove ognuno ha le stesse potenzialità espressive, un unico linguaggio e gli stessi mezzi a disposizione degli altri. Tutto questo mi è sembrato degno di essere vissuto e perseguito come percorso e destinazione ultima della mia vita.”

Ogni tanto leggo il suo blog,  a volte interessante, ma lo trovo un po’ troppo caricato di enfasi.

Il 16 Febbraio appare un articolo:

Speroni critica Monti a Strasburgo. Il “kapo” Shulz gli toglie la parola.

Nel video si vede il leghista Speroni che parte con la sua sparata contro Monti piena dei soliti luoghi comuni (Bildeberg, la Trilaterale) condita di insulti anche a Napolitano. Non entro nel merito, non mi interessa.

Dopo circa due minuti Martin Schulz, nella sua funzione di Presidente del Parlamento Europeo, essendo terminato il tempo spegne il microfono di Speroni e concede la parola a un altro parlamentare.

Normale amministrazione, considerando il Regolamento del Parlamento Europeo (Art.149)

E invece il nostro Messora riprende una infelice battuta di Berlusconi che proponeva Schulz per il ruolo di “kapo” in un film sul nazismo per raccontare che il nobile pensiero di Speroni contro Monti viene censurato.

Guarda caso il primo commento sul suo stesso blog è il seguente:

“Claudio, erano interventi di 1.30 minuti. Speroni ha sforato e gli e’ stata tagliata la linea. Tu che sei sempre cosi’ preciso non fare disinformazione.
Ascoltando bene si sente Schulz che fa squillare la campanella che indica il termine dell’intervento sia di Speroni che Gollnisch.”

Inoltre nell’articolo Messora cita virgolettando Monti che, nella conferenza stampa dopo la visita ad Obama avrebbe affermato “candidamente” che “le imprese americane hanno sempre fatto molta pressione per l’integrazione europea, per il loro stesso tornaconto”.

Un commento di un lettore suona così:
“Scusa Claudio, 
ho riletto tutta la conferenza stampa integrale dal sito del governo italiano, e non ho trovato la frase : “le imprese americane hanno sempre fatto molta pressione per l’integrazione europea, per loro stesso tornaconto.” 
Forse dipende dal fatto che il mio inglese non é eccellente. 
Puoi darmi un link ufficiale dove poter leggere quella frase? (che trovo assolutamente scandalosa). Vorrei accertarmi che sia vera. 
Grazie”

E per tutta risposta cosa scrive il “buon” Claudio Messora?

byoblu ha scritto il  16 febbraio 2012  alle  20.45

“L’ha detta in conferenza stampa negli Usa. L’ho sentita nelle rassegne di Sky tg 24. Detto questo, un blog funziona anche sul concetto di autorevolezza. Se scrivi “vorrei vedere se è vera la frase” significa che non me ne attribuisci, dunque ti consiglio vivamente di non leggermi più.

Ma sembra un sistema di LIBERA INFORMAZIONE questo qui?

Per altro ho guardato la conferenza stampa rilasciata da Monti dopo l’incontro con Obama e non ho trovato neanche l’ombra della frase attribuita da Byoblu a Monti …

Qua il VIDEO della conferenza stampa.

Ho cercato anche sul sito del governo dove è riportata la conferenza stampa, ma anche lì neanche una traccia della frase …

Perciò il dubbio del lettore diventa anche mio. Perciò mi permetto di postare un commento:

“Seguo byoblu saltuariamente, forse da 4 anni, a volte è interessante ma mi fido poco!

In questo caso strumentalizza una banale applicazione del regolamento del Parlamento Europeo per inventarsi una censura che non esiste.

Poi nel rispondere all’utente che cerca la fonte di un commento perde così tanto tempo inventandosi di non avere il tempo di postare il link, cosa molto più rapida…

Secondo me Claudio è un bravo ragazzo, ma a volte esagera un po’ e poi si arrampica sui vetri …

Peccato

(P.S. in passato ha censurato anche me … con scuse un po’ banali…)

Ciao”

Morale della favola: censurato e rimosso!

(Clicca sull’immagine per ingrandire e vedere il commento, a destra, e a sinistra dopo la sua rimozione)

Se è questa l’INFORMAZIONE LIBERA …

Una domanda a Claudio Messora: ti rendi conto che questo atteggiamento danneggia tutta la credibilità dei siti di INFORMAZIONE indipendenti?

Temo proprio di no …

 

Be Sociable, Share!

Facebook comments:

27 pensieri su “Byoblu: il censuratore che si lamenta della censura…

  1. Impara a leggerti le policy prima di scrivere i commenti, e vedrai che ti risparmierai di perdere tempo a fare articoli come questi, e risparmierai quello di chi ci capita. Anche questa è disinformazione.

  2. Ciao Claudio,
    mentre ti lamenti della mia moderazione, che tra l’altro non so come mai sia attiva e che tu hai già brillantemente superato molto velocemente, hai già censurato un altro mio commento sul tuo blog, senza neanche avvisare i tuoi lettori!
    Complimenti!
    Ti appelli alla tua policy! Me lo aspettavo.

    Ebbene eccola:
    —————————
    Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog di ByoBlu
    Non sono consentiti:

    * messaggi non inerenti al post
    * messaggi privi di indirizzo email
    * messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
    * messaggi pubblicitari
    * messaggi con linguaggio offensivo
    * messaggi che contengono turpiloquio
    * messaggi con contenuto razzista o sessista
    * messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane
      (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
    * messaggi il cui contenuto rappresenta un’aggressione alla persona e non alle sue idee
    * messaggi eccessivamente lunghi
    * messaggi formattati in modo da diminuire la fruibilità delle discussioni

    Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
    Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio,
    cancellare i messaggi.
    In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali
    messaggi lesivi di diritti di terzi.
    ———————
    Quale regola avrei infranto con il mio commento tanto offensivo?
    Mi spiace per te Claudio, ma il tuo concetto di libera informazione e’ molto distante dal mio.
    Sarebbe anche simpatico confrontarsi su questo tema, ma il fatto che tu mi censuri sul tuo blog, al quale sono iscritto per commentare, dato che le tue regole per commentare sono ben più complicate delle mie, temo che questo confronto sarà alquanto improbabile!
    Ciao

  3. Aggiornamento:
    Byoblu ha cancellato un altro mio innocuo commento.

    http://imgur.com/yxWjj&yUboI

    ___________________________________

    Grazie Claudio per avermi censurato.
    Mi hai ispirato un post:
    BYOBLU: il censuratore che si lamenta della censura …
    A te la scelta: rispondere o censurare di nuovo?
    Chiedo scusa per l’O.T., ma il tema INFORMAZIONE LIBERA mi sembra sempre e comunque inerente…
    O no?

    🙂
    _______________________________________

    Inoltre mi ha bannato da byoblu, sul quale non posso più commentare…

    …e poi la chiamano LIBERA INFORMAZIONE …

  4. Sei ancora moderato. Non sai come ti sia entrata (e poi vieni a insegnare a me la rete) ma non sai neppure come toglierla.
    Allora, visto che hai bisogno di qualcuno che ti spieghi che la libertà non è solo la tua di dirmi se sono o non sono un bravo ragazzo, ma anche quella di chi vuole approfondire le tematiche e gli argomenti discussi in un articolo, ti do un aiutino: finchè continuerai a non argomentare i contenuti dell’articolo, nel bene e nel male (e se ne trovano a centinaia, migliaia di commenti negativi, che chissà come mai restano al loro posto) ma ti concentrerai sulle tue opinioni sulla mia persone, violerai le policy che ti ho scritto più sopra e verrai rimosso. Serve a non andare OT e a mantenere, appunto, la libertà degli altri di restare concentrati e non perdersi in diatribe e polemiche sterili. Se tu avessi frequentato i newsgroup degli anni ’90, anziché aprirti un blog non so con quali conoscenze, sapresti che la netiquette è importante ed è alla base di qualsiasi forum di discussione civile. E serve anche a non farmi rompere le scatole da chi entra in casa mia e non ha niente da aggiungere o da dire se non criticare la mia tappezzeria.

    Da ultimo, i commenti del signore sul link sono ancora tutti lì e ci sono nuovi approfondimenti anche da parte del sottoscritto. Questo perché lui poneva una questione più tecnica inerente al contenuto e non si è allargato a considerazioni di natura personale su di me. Cosa che tu, invece, non hai il buon gusto né la classe di fare.

    Se anziché fare post fuori luogo e sterilmente polemici come questo ti fossi dato la pena di continuare a leggere, forse avresti imparato qualcosa, i lettori non si sarebbero annoiati e entrambi non avremmo perso tempo.

    In ogni caso ti saluto e ti auguro di riempire il tuo blog con contenuti più validi, in futuro, proprio per quell’informazione di cui vuoi farti paladino, ma senza avere le idee ben chiare.
    Io torno a scrivere sul mio. Con o senza link, se non lo ritengo necessario in base alla ragionevolezza, alla sensatezza e al rapporto benefici-svantaggi.

  5. Vedi Claudio, io non vedo nessuna moderazione nel mio pannello di controllo su WordPress, e non so, magari c’è qualcosa nel tuo account che disturba.
    Non ho mai detto di essere un professore per la gestione dei blog, ma pretenderei la trasparenza da chi si dichiara paladino della libera informazione.
    Questo sarebbe la mia AGGRESSIONE?
    “Secondo me Claudio è un bravo ragazzo, ma a volte esagera un po’ e poi si arrampica sui vetri …”
    Ma per favore…
    Sta di fatto che qui tu puoi scrivere liberamente e io non mi sogno neanche di pensare di tagliare i tuoi commenti, mentre io sul tuo blog sono stato BANNATO e devo utilizzare un’altra mail per tentare di scriverci sopra…
    Ma tu, con questa stupida scusa, che in realtà è un rifiuto al confronto, mi taglierai ancora fino a tagliarmi fuori completamente …
    O no?
    🙂

  6. Vedi, c’è una differenza sostanziale. Nel mio post si parla di Speroni e di Monti, ma tu entri e parli di me. Dunque sei OT. Nel tuo post si parla di me e di te, dunque non siamo OT (out of topic = fuori tema). Se continui a usare il mio blog per riversare i tuoi umori su di me continuerai a essere sempre OT e ad essere cancellato. Prova per una volta a dimenticare i tuoi livori personali e a commentare l’articolo NEL MERITO, cioè lasciando da parte il suo autore che è irrilevante. Vedrai che potrai essere critico a volontà, ma come per magia i tuoi commenti non spariranno. Questa è la vera libertà: il rispetto del diritto degli altri a non sorbirsi i tuoi pistolotti personali.

    Ma è così difficile da capire?

  7. Claudio, il cavillo buono per te è questo:
    Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.

    Vuoi discuterne? Davvero?
    Allora facciamo l’analisi dei commenti secondo la tua regola aurea e vedrai quante volte infrangi tu stesso la tua regoletta…

    01 Nexus:
    ” Tu che sei sempre cosi’ preciso non fare disinformazione.”
    Parla di te e non dell’articolo. OT

    03. byoblu

    Ragazzi, c’è una bella mezzaluna splendente, in cielo, stasera. Guardatela 🙂

    O.T. Censurati da solo!
    01. Youkai

    Sei nella tua prigione mentale. Non importa chi lo dice, importa che cosa dice e riflettere su quello che dice. Svegliati.

    Aggredisce un altro utente, ma è dalla tua parte, allora viene tollerato …

    05. durruti

    Cosa fai Claudio, ti metti a difendere gentaglia come Speroni, che se dice quello che dice è solo per motivi elettorali?

    Poi, la parola gli è stata tolta perchè aveva sforato il tempo, non strumentalizzare la cosa altrimenti penserò che sei in malafede (lo sei?)

    Parla di te … dicendo che sei in MALA FEDE !

    06. Marco Fedeli

    La lega è composta di squallidi personaggi che ripetono da anni che si puliscono il culo con la bandiera dell’Italia, quindi per me sono degli infami a prescindere da qualsiasi cosa dicano.

    Aggredisce e non parla del post. Usa anche turpiloquio

    12. TANAIONAT

    Fatemi e fatevi un piacere,guardate questo video ECUADOR DICHIARA ILLEGALE IL SUO DEBITO ESTERO

    Completamente O.T.

    Infine, come faccio a scrivere sul tuo blog se mi hai bannato?
    Inoltre mi hai anche rimosso una innocua segnalazione in Facebook e mi hai impedito l’accesso alla tua pagina rimuovendomi dagli amici.

    Ma che bel senso di LIBERA INFORMAZIONE!
    Vedi Claudio, il problema è che appellandoti alle tue regolette tu puoi presentare ai tuoi lettori una realtà che è comunque MANIPOLATA…

  8. Ho perso qualche ora a cercare e riascoltare tutta la conferenza stampa di Monti all’Ambasciata italiana in America. Ho trovato il pezzetto che ho citato e ho incluso il video nel testo dell’articolo, aggiornandolo. Guardatelo.
    Spero che questo serva una buona volta ad imparare ad attribuirmi quel pizzico di fiducia che credo di essermi meritata in 4 anni di informazione seria e approfondita.

    http://www.byoblu.com/post/2012/02/16/Speroni-critica-Monti-a-Strasburgo-Il-kapo-Shulz-gli-toglie-la-parola.aspx

    Ora, immagino che correrai a fare un post di scuse, vero? Ne sono più che sicuro…

  9. Claudio, ma hai letto bene il commento che mi hai censurato?
    Io rimprovero prima di tutto il tuo post pretestuoso sul taglio fatto a Speroni, in una semplice applicazione del regolamento e, in secondo luogo, di aver censurato il mio intervento con un pretesto banale.
    Nel riportare gli altri commenti che sono passati indenni dalle tue regolette ti ho dimostrato quanto l’unica ragione, alla fine dei conti, è il tuo giudizio insindacabile …
    Hai trovato il commento di Monti? Bravo!
    Ma ciò non corregge quello che hai già fatto.
    A meno che non togli il Ban sul mio account giosby in Byoblu, ripubblichi i commenti censurati, con link a questo post, e mi richiedi l’amicizia in Facebook.
    Solo in questo caso l’equilibrio ritornerebbe a posto e dovrei anche scusarmi per una mancanza di fiducia.
    Ma dubito che tu sia capace di tanto!
    Forse imparerai per la prossima volta a non censurare, ti eviterai tante grane e tante perdite di tempo!
    Ciao

  10. che poi il video prova pure il fatto che avevo ragione: monti parla di mercato unico, e non di unione politica

  11. questa storia che uno non può entrare in casa altrui e criticarne la tappezzeria è stata usata anche per bannare me da un forum dove dove mi limitavo a difendermi agomentando da pure e sempici calunnie
    (da un altro sono stato cacciato perché, avendo tempo poichè ammalato, ribattevvo colpo su colpo e non accettavo i preconcetti del padrone)
    E’ come se uno si mettesse in piazza a dire fesserie, uno passa e glielo fa notare e quello gli risponde “Ao’ qua sto a casa mia, e faccio quel che mi pare!”
    NO, NON SEI A CASA TUA: stai diffondendo cazzate (a mio avviso, certo) e visto che me le posso ascoltare le posso anche criticare, sennò te le dici un un gruppo riservato e ti devo chiedere il permesso per leggerle.
    bravo Giosby
    (ma bravo anche Messora, che scrivi troppo: ovvio che chi ti legge ha fiducia, sennò non lo farebbe, ma appunto per questo se ti chiede le fonti… tu dovresti ricambiargliela)

  12. Salve.
    Per la verità Messora non è nuovo a simili prodezze di censura, e il bello è che il torpiloquio, condito di offese personali, è lui ad usarlo.
    Però non si autocensura, strano…
    http://ilpaccoquotidiano.wordpress.com/2011/08/21/messer-messora/

    Ma non c’è solo questa storia che lo riguarda, c’è anche una prodezza notevole, soprattutto per uno che scrive di essere grande conoscitore della rete fin dagli Egizi.
    Quale? Questi due link chiariscono di cosa è capace il Claudione, basta vedere, non serve altro:
    http://www.theodora.com/pipelines/north_africa_pipelines_map.jpg
    http://www.byoblu.com/image.axd?picture=/north_africa_pipelines_map_bb.jpg

    Ciao Claudione, espertone di internetttette.

    Un saluto sincero invece a tutti gli altri e al titolare del blog in primis

    Renzo C

  13. E’ vergognoso! Vuol fare il giornalista e non accetta critiche ai suoi video anche se le critiche non sono per lui ma per quello che viene detto nei video! Sono stato bannato, bloccato per due commenti, due soli commenti innocui, impedisce ogni forma di espressione che non sia in linea con quello che vuol sentirsi dire! E’ un finto profeta, un poeta!

    Lui col giornalismo non c’entra proprio nulla! Non mi stupisco che vada da quel pennivendolo di paragone a far vedere il suo brutto faccione! Sei ripugnante intellettualmente parlando! RIPUGNANTE!

  14. Ciao disinformatore vai a leccare il culo ad Attivissimo, tirapiedi che non sei altro, e lascia stare argomenti seri a chi non è un vile gregario come te

  15. Quando non si hanno argomenti si scade nell’insulto. Tipico del fanatismo…
    Notare l’altro commento di Marco, sullo stesso stile …
    Che strano, Marco sembra essere un seguace di PaoloBarnard, poi qui difende Byoblu che ha molta simpatia per Grillo …
    🙂
    E il cerchio si chiude …

  16. Questo dovresti chiederlo a Marco, ma a me sembra di sì, considerando il commento precedente di Marco…
    Tu che pensi?

    Ciao

    🙂

  17. @giosby

    Boh, pensavo fosse rivolto a me visto che seguo Attivissimo pure io, ma dato che nemmeno ho scambiato un messaggio con lui e tu li hai risposto ho pensato che era proprio rivolto a te.

    Ciao

  18. Ciao,complimenti per il contenuto del tuo blog e sopratutto far notare certe cose su persone che sembrano dei paladini dell’informazione ma che in realtà sono come gli altri, vedono solo quello che gli fa comodo vedere.
    Anche su Barnard la penso come te. Il Paolo Barnard di Report è il miglior giornalista d’inchiesta italiano, il Paolo Barnard degli ultimi 8-9 mesi (dopo che ha ripreso a scrivere) mi convince poco.E sulle donazioni del Summit a Rimini ho molti dubbi anch’io.

    ANGLOTEDESCO

  19. Il caro Byoblu ha censurato anche a me di recente. Non ho usato turpiloqui, non ho offeso nessuno o fatto attacchi personali, ho solo espresso la mia opinione contraria a dei video da lui postati con interviste a sostenitori della svalutazione monetaria e della “moneta sovrana” alla Barnard.
    I suoi adepti hanno usato turpiloqui ed attacchi personali per rispondermi e lui non ha fatto nulla, mentre i miei commenti sono stati censurati ed io cacciato dal canale.
    Premesso che è libero di fare ciò che vuole col suo canale ed il suo blog, ma si è comportato in modo molto scorretto pur di difendere le sue idee.

Usa un indirizzo email valido e raggiungibile. Grazie